Servito Vermouth Bianco di Sardegna

Servito Vermouth Bianco di Sardegna "Silvio Carta"

ATS-41008

Silvio Carta

Tipologia: vino liquoroso

Gradazione Alcolica: 16% Vol

Temperatura di Servizio: va servito freddo o con ghiaccio, liscio o come base per cocktails sorprendenti per esempio con della soda e foglioline di menta

Maggiori dettagli

28,30 €

"Servito" Vermouth Bianco Di Sardegna

Formato: 75 cl.

Zona di Produzione: Baratili San Pietro, Oristano - Sardegna

Note di Degustazione:

  • colore: giallo paglierino tenue e cristallino
  • profumo: aromi di macchia mediterranea e di mare, bouquet carico di note floreali sulle quali prevalgono le fragranze intense del senecio
  • gusto: elegante, raffinato e morbido, con un finale marino

Note: in Sardegna le origini di un vino simile al Vermouth sembrano risalire alla Seconda Guerra Mondiale, periodo in cui la Vernaccia, vino per eccellenza dell'isola, era ai minimi storici dal momento che la forza lavoro si trovava a combattere al fronte e le vigne erano pressochè abbandonate o seguite dai ragazzini e dai vecchi. Alla poca produzione si aggiunse la requisizione delle derrate alimentari, tra cui anche il vino e ciò contribuì ad alimentare il mercato nero: non vi era famiglia che non producesse e consumasse vino. Baratili San Pietro fu investito in pieno da questo scambio di beni in natura e così furono attivate tutte le strategie possibili pur di nascondere la reale produzione. Il vino giovane era allora scambiato in recipienti di terracotta da 20 litri che venivano nascosti nei posti più remoti, spesso coperti da fascine di legna. Nell'estate del 1945, Silvio Carta si dimenticò di questi recipienti che vennero ritrovati l'inverno successivo. Con grande sorpresa si accorse che il vino non si era guastato e lo fece assaggiare agli amici che rimasero un po' perplessi. La moglie allora aggiunse dello zucchero e mise tutti d'accordo. Da qui l'idea di Elio Carta di produrre il Vermouth Bianco in ricordo del nonno e di quei tempi