Sivoy Colli Tortonesi Doc

Sivoy Colli Tortonesi Doc Timorasso 2015

ATS-20355

Cascina La Ghersa

Uve: Timorasso

Gradazione Alcolica: 13% Vol

Temperatura di Servizio: 12-14°C

Abbinamenti Gastronomici: con antipasti e piatti di pesce, fritture e crostacei (meglio se alla griglia o arrostiti) e carni bianche; formaggi a pasta media, freschi o a media stagionatura

Maggiori dettagli

17,17 €

"Sivoy" Colli Tortonesi Doc Timorasso 2015

Sistema di Allevamento: controspalliera a guyot semplice

Tipologia del Terreno: prevalentemente calcareo-sabbioso, con strati gessosi a media profondità

Densità d’Impianto: 5000 piante/ettaro

Età Media: 15 anni

Esposizione: est-sud est

Vendemmia: a mano in cassette da 20 Kg di capacità, effettuata a settembre

Resa Media per Ettaro: in uva 65 quintali (1,3 Kg. per ceppo), in vino 35
ettolitri

Vinificazione: le diverse varietà vengono vinificate individualmente con metodi diversi. Con una pressa pneumatica si spremono le uve ad una pressione non superiore a 0,5 bar: il mosto fiore ottenuto fermenta a temperatura controllata in serbatoi in acciaio inox termocondizionati a 18-20°C. Il Cortese viene vinificato in criomacerazione, senza contatto con l'aria atmosferica, Lo Chardonnay e il Sauvignon Blanc fermentano in barriques di rovere a grana fine (allièer) stagionato 3 anni

Affinamento: sia lo Chardonnay che il Sauvignon Blanc affinano per 10 mesi in barriques: durante il periodo di affinamento, sia in barriques che in acciaio, il vino fiore ottenuto viene lasciato a diretto contatto delle fecce nobili (sur lies); si effettua dapprima giornalmente poi settimanalmente il batonnàge che consiste nel mescolare energicamente il vino contenuto nelle barriques in modo da mantenere in sospensione le fecce nobili preservando così il vino da indesiderate ossidazioni. Dopo l’affinamento il vino viene travasato e preparato per l’imbottigliamento: prima della commercializzazione viene lasciato ulteriormente in bottiglia per un periodo minimo di 8-10 mesi

Note di Degustazione:

  • colore: giallo paglierino brillante, che diventa intenso con l’affinamento in bottiglia
  • profumo: ampio ed avvolgente; note minerali e di camomilla accanto a sentori di pesca, frutta esotica ed un delicato e gradevole fumè
  • gusto: di buon corpo, equilibrato, grazie alla buona acidità che ben sostiene la struttura; finale elegante e complesso di buona lunghezza ed intensità

Potenziale di Invecchiamento: 4-7 anni

Note: il Sivoy è una zona composta da terre calcaree molto dure sulle quali le acque piovane scivolano velocemente verso valle, specialmente durante i temporali estivi, dove vanno a raccogliersi poi in pozze naturali: da questo trae origine questo termine piemontese che potremmo tradurre in italiano in “Scivolo – Scivolare”

Tipo di VinoBianco